Lo scioglimento di Forza Nuova e CasaPound non può bastare

I fatti di Roma, con l’assalto e la distruzione della sede della Cgil sono solo l’apice di un declino e ritorno ad un passato che fa paura.

O meglio, più che spaventare, deve farci drizzare le antenne e la messa al bando è solo una delle prime decisioni da mettere in campo. La matrice fascista è chiara, netta, ma Forza Nuova e Casapound non sono estremismi nati ieri, anzi. Si sono nascosti per anni e sono spuntati svicolando nei meandri delle fragilità degli italiani.

E in questo momento nel quale prevale la frustrazione e l’odio totale verso le istituzioni, dove il Green Pass è diventato oggetto dello scherno e della rabbia e passatemi il termine, anche dell’ignoranza, i due partiti di estrema destra per eccellenza, ne hanno approfittato per cavalcare l’onda.

Certamente, come molti fanno sbagliando, non bisogna generalizzare sulla presenza nelle piazze, in quanto la maggior parte è chiaro che si tratti di persone che protestano pacificamente contro il vaccino e il passaporto verde (non condivido, ma è loro diritto contestare anche se quando si tratta di salute dovremo essere tutti allineati).

A Savona CasaPound aveva deciso di andare ad intaccare il quartiere simbolo della Resistenza, Villapiana, inaugurando una sede proprio nel cuore pulsante, facendo stoppare, su decisione del Prefetto, anche il passaggio della storica fiaccolata del 24 aprile per evitare scontri, Sede che come molti residenti confermano, in questi due anni è sempre stata praticamente chiusa. Un chiaro segnale di come anche solo annunciando la loro presenza si sia creata preoccupazione nei cittadini e nelle istituzioni.

Lo scioglimento di Forza Nuova quindi è approdato alla Camera e al Senato sotto forma di mozioni e ordini del giorno che sono state approvate impegnando il Governo che però attende una decisione della magistratura.

Questo basterà però? Lo scioglimento dei due partiti come detto deve essere solo un primo passo. Dovranno evitare che continuino a infilarsi nel disagio delle persone, nascondendosi dietro ciò che non sono.

La storia ce lo chiede, per i nostri nonni, bisnonni che hanno lottato perché il fascismo non tornasse mai più.

Foto da Skytg24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: