Una rabbia repressa ingiustificata

Cosa penso quando parlo di servizio pubblico? Cercare di dare un servizio che garantisca imparzialità e completezza d'informazione. E così è stato fatto da parte mia nel pomeriggio di ieri. Domenica scorsa il ministro degli Interni Matteo Salvini ha annunciato pubblicamente la chiusura dei porti italiani all'imbarcazione Aquarius con 629 migranti a bordo, e, piccolo... Continue Reading →

Buonanotte all’Italia

E' stata proprio una notte cupa, gelida quella che ha vissuto l'Italia. Ieri pomeriggio alle 18.35 il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo tre ulteriori consultazioni e aver preso atto che le forze politiche non hanno trovato un accordo in questi 65 giorni visto l'assenza di una maggioranza assoluta per creare un nuovo Governo, ha annunciato... Continue Reading →

Un calcio alla politica da sliding doors

E se quel treno lo avessi perso? O se fossi riuscito a prenderlo, cosa sarebbe successo? In un binomio che ha dell'eccezionale il calcio e la politica italiana, si stanno intrecciando in questo tourbillon, ricco di emozioni e forse anche preoccupazioni, ora come non mai. Partiamo dal football di casa nostra, restiamo leggeri. E' un... Continue Reading →

I tanti, troppi dubbi del 5 marzo

Ci siamo, a due giorni da quella data che è veicolata così tanto da avere oramai un significato proprio. Fortuna che l'8 marzo incombe,  una bella mimosa e scacciamo via tutti i malumori. Di tutti. Perchè cosa succederà domenica notte o lunedì che dir si voglia? Juncker presidente della Commissione Europea ha dichiarato, poi facendo dietrofront,... Continue Reading →

Ma che cos’è la destra, cos’è la sinistra

Valzer, turbillon, giri di parole, chiacchiere, regali di natale,saluti, promesse.  È iniziato praticamente il conto alla rovescia, che gli addetti ai lavori o per meglio dire gli accalappia poltrone aspettavano già dal 2013, non ci furono vincitori o forse sì e un solo vinto. Anni di instabilità, di domande ironiche a un collega di partito,... Continue Reading →

Di Liberazione ne esiste una sola

Nella notte tra domenica e lunedì ha vinto la Democrazia. Quasi il 70% della popolazione italiana è andata a esprimersi alle urne. Ottimo risultato, ma concetto e senso proprio di democrazia sembra sia passato con un altro significato. Ha vinto il NO, la convinzione che la Costituzione, ultimo baluardo di questo Paese non si debba... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: